Bellezza Donne | Mamma | La gravidanza in estate?

La gravidanza in estate?

La gravidanza in estate?

Quest'estate sarà sicuramente speciale rispetto alle altre, sopratutto se sei in gravidanza. Perché non sei sola, hai il piccolo passeggero al bordo, e devi adottare un metodo di protezione per garantirli una vacanza piacevole e rilassante.

Una futura mamma deve sempre aver cura di lei e del suo bambino,ma tanto più in estate, quando le tentazioni ed i pericoli sono ovunque. E alcuni di essi sono completamente innocenti!

Completamente in ombra!
In primo luogo, il sole è il nemico numero uno. Quindi, se non volete disidratarvi, dovete esporvi al sole il meno possibile. E se la protezione dei raggi UV è essenziale per tutte le donne in gravidanza, dovete per forza tenere presente che la pelle è ancora più fragile di fronte al sole!
Gli ormoni hanno cambiato molto la natura della vostra pelle, motivo per cui la pelle diventa secca e sensibile. Quindi ricordate sempre di proteggervi con una crema con fattore di protezione elevato e se potete,non andate sulla spiaggia senza coprire la testa con un cappello tra le ore 12 e 16.
Per evitare le irritazioni, vestitevi in abiti casual, cotone, e applicate ogni sera prima di dormire una crema molto idratante.

Evitare il sole e bere molta acqua
Forse è arrivato il momento di riscoprire la bellezza della montagna! Se le temperature sono “normali” sono già abbastanza difficili da sopportare, non prendete una vacanza al mare, a metà di agosto per esempio. Una vacanza cosi può creare molti problemi.
Non dimenticate di bere acqua in quantità sufficiente per prevenire la disidratazione, e il mal di testa. L'acqua è essenziale per le donne in gravidanza, diminuendo il rischio di complicanze!

Fate attenzione ai piedi "pesanti"
Il sole e il calore contribuiscono all rischio già alto per la dilatazione dei vasi sanguigni, e questo soprattutto nelle gambe.
Ma l'acqua ha anche vantaggi sulle gambe! Le donne in gravidanza devono nuotare, questo sport fa bene anche per il bambino.E per una migliore circolazione del sangue, dormi con i piedi leggermente più alti del bacino.

Prestate attenzione al viaggio!
Cercate di evitare un viaggio tra il primo trimestre e il terzo di gravidanza ,e soprattutto evitate di andare per le destinazioni dove l'igiene è scarsa.
State attenti anche di non scegliere destinazioni che richiedono qualsiasi tipo di vaccinazione per le donne in gravidanza. Il meglio del meglio, come dicono gli esperti è di non andare troppo lontano da casa se sei in gravidanza! Lascia questo per un'altro momento.

Fai la tua borsa di vacanza
Non andare in vacanza senza un kit che contiene poche cose: una crema solare, un antidiarroico, un antispastico facile contro le contrazioni, paracetamolo per la febbre e dolore, i farmaci anti-nausea, lozione per le zanzare, un termometro, ed in ogni caso una copia della documentazione di ostetrica.

Scegli la migliore modalità di trasporto
Treno: E 'il più adatto per le donne incinte! Questo perché avrete più o meno la garanzia del comfort, della puntualità e la tranquillità durante il viaggio.
Rispetto all'auto, in treno non avrete incidenti, è possibile allungare le gambe o è possibile spostare i vostri piedi, o potrete passeggiare.
Aereo: su brevi distanze, per non sollevare alcun problema. Invece, i voli più lunghi aumentano il rischio di trombosi venosa. Così, la futura mamma sarà costretta a passeggiare per muoversi le gambe e le caviglie, per quanto possibile.
Nel caso di una gravidanza con problemi, il volo con l'aereo non è raccomandato. Che cosa dobbiamo sapere è che, di solito, le compagnie aeree rifiutano le donne in gravidanza che hanno superato 36 settimane di gestazione.
Auto: Contrariamente alle opinioni comuni, il trasporto in auto non è raccomandato, perché richiede un sacco di attenzione: il percorso migliore, la più via breve, guida con calma, pause frequenti.
Inoltre, la macchina non è specifica alle esigenze della madre, non è comoda, e la futura madre deve viaggiare con le gambe tese al limite.
Barca: Il viaggio in barca non è un vero problema per una futura mamma. L'unico inconveniente: il mare, può aumentare la nausea e il vomito nel primo trimestre.
Alla moto non devi nemmeno pensare - i rischi sono troppo alti! Devi riposare e fare dello sport una volta arrivata alla destinazione, tutto ciò che dovresti fare è rilassarti e, naturalmente, muoverti.
Ma attenzione! Non va bene qualsiasi tipo di sport! Se il resto dell'anno sei una persona piuttosto sedentaria, non scegliere le attività difficili.
Devi optare per passeggiate, nuoto, acqua gym, stretching, yoga, andare in bicicletta (sulla strada giusta, e solo per il primo trimestre). Praticare uno sport è l'ideale per controllare il peso corporeo, per tonificare e aumentare le capacità respiratorie.

Condivivi a / Aggiungi a: Add to your del.icio.us del.icio.us | Digg this story Digg
  • email Invialo ad un amico
  • print Versione stampabile
Vota questo articolo
3.67